La chimica tra verità e fake 1 

3-21 maggio 2021, evento "in streaming"
La Chimica tra verità e fake. Ciclo di incontri di divulgazione.

Un ciclo di incontri di divulgazione scientifica rivolto agli studenti delle scuole secondarie di II grado è stato organizzato dal Liceo Enrico Fermi di Cecina con la collaborazione di Solvay Italia, Federchimica e Gruppo interdivisionale di Diffusione della Cultura Chimica della Società Chimica Italiana. La serie di incontri si svolgerà dal 3 maggio al 21 maggio sulla piattaforma google meet e tutti gli incontri saranno anche in streaming. Durante questa iniziativa, insieme ad alcuni colleghi divulgatori e scrittori, come Silvano Fuso, Gianni Fochi e Antonio Pascale parleremo di come la chimica sia presente nella vita di tutti e come molte delle nostre attività oggi non sarebbero possibili senza le conoscenze chimiche e le scoperte scientifiche degli ultimi decenni. Il giorno 11 maggio, parlerà degli elementi chimici, della Tavola Periodica e di come alcuni di questi elementi siano fondamentali per le tecnologie digitali e per i dispositivi mobili di cui oggi non possiamo fare a meno.

Link alla locandina.

FAKE1 FAKE3

LINK AL VIDEO DISPONIBILE SUL CANALE YOUTUBE DELLA SCUOLA: https://www.youtube.com/watch?v=70ILuAsg8wU&t=588s


FAKENEWS MILANO 2020

24 ottobre 2020, evento "in streaming"
Stop alle FAKE NEWS in ambito ambientale.

Si è svolto in streaming un interessante convegno aperto agli studenti delle scuole superiori di II grado dedicato alle fake news. Sono intervenuti molti esperti di comunicazione e giornalismo in campo ambientale, comunicazione della chimica, comunicazione nel settore delle biotecnologie e dell'ambiente. L'evento è stato organizzato da GreenPlanner ed ha coinvolto numerose scuole secondarie con oltre 3000 visualizzazioni. Il video del convegno è disponibile in rete (sia sul canale youtube che facebook di GreenPlanner).

Il mio intervento ha riguardato le fake news di chimica.

Ecco qui il link al video su "Le fake news di chimica" sul canale youtube "brevi lezioni di chimica per tutti" e di seguito la presentazione del mio intervento.

Diapositiva1 Diapositiva3

Diapositiva8 Diapositiva11

LINK ALLA PRESENTAZIONE: "Fake news di chimica: una questione di pregiudizio o di poca conoscenza?"


Immagine COVER

Ottobre 2020, Pisa
La chimica nei Musei. Creatività e conoscenza.

E' uscito il libro degli atti della giornata studio "LA CHIMICA NEI MUSEI: CREATIVITA' e CONOSCENZA", promossa dalla Società Chimica Italiana (SCI) per la realizzazione di una "Rete di Musei e Collezioni di Chimica", che si è svolto presso il Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell'Università di Pisa, il 22 novembre 2019 scorso. Il libro contiene i contributi di esperti, direttori e curatori di musei di chimica e collezioni di strumenti scientifici. Ecco qui l'indice del libro e il link alla casa editrice Pisa University Press.


Museo Rosignano

22 Novembre 2019, Pisa
Giornata studio sui Musei di Chimica e sulle collezioni scientifiche di Chimica

Con lo scopo primario di rilanciare il progetto della Società Chimica Italiana (SCI) per la realizzazione di una "Rete di Musei e Collezioni di Chimica" si svolgerà presso il Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell'Università di Pisa, il prossimo 22 novembre 2019, la giornata studio "LA CHIMICA NEI MUSEI: CREATIVITA' e CONOSCENZA". La giornata è organizzata dal Gruppo Senior della SCI e dalla Rete dei Musei di Chimica della SCI, con il supporto della "Divisione di Didattica della Chimica" della SCI e della "Sessione Toscana" della SCI. L'evento ha il patrocinio dell'Università di Pisa.

Per approfondimenti e informazioni Cliccare qui. Scarica la locandina.


chimicacolori lr

Ottobre-Novembre 2019, Pisa
FARE CHIMICA CON LA LUCE: introduzione alla spettroscopia

"Fare Chimica con la Luce" è il titolo di una serie di attività di 'dissemination' sulla spettroscopia molecolare proposte dalla prof. Domenici dal 2012 a oggi, sia nelle scuole superiori che in contesti non formali quali festival, musei ed eventi scientifici di "open science". Tutto è iniziato con un breve articolo divulgativo sulla rivista Linx (Pearson Italia) e dei video pubblicati dalla stessa casa editrice su you tube di introduzione alla risonanza magnetica nucleare, per poi diventare un appuntamento fisso dei seminari presso le scuole superiori con l'iniziativa della Regione Toscana "Pianeta Galileo". Anche quest'anno la prof. Domenici sarà nelle scuole superiori toscane con incontri intitolati "Fare chimica con la luce". Nel 2017, inoltre, il gruppo della Prof. Domenici insieme al team dello spin-off Chema srl, ha ideato un laboratorio didattico che è stato presentato con successo all'edizione del 2017 del Festival della Scienza di Genova (contatti). Attività legate all'uso della luce per lo studio della materia sono state alla base di attività di formazione degli insegnanti a Potenza (nell'ambito dei Lincei per la Scuola dell'Università della Basilicata) e di attività di alternanza scuola lavoro presso il Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale di Pisa. Su queste attività e sui laboratori didattici "Fare chimica con la luce" sono consultabili i seguenti link: Festival di Genova, Sì...geniale!, CnS - Aracne, rassegna stampa 1, Licei Basilicata.


Vale museo di Altare

22 Giugno 2019, Altare
Il ruolo educativo e didattico dei musei scientifici, il caso dei musei di chimica

Nella bellissima cornice della "Villa Rosa" nel centro di Altare, che ospita il Museo dell'Arte Vetraria di Altare, si è svolta una giornata di studio dedicata alla conservazione e al patrimonio culturale dei musei scientifici, con particolare riferimento alle collezioni della vetreria scientifica. I "vetri da laboratoraio" hanno una lunga storia e sono particolarmente importanti nella chimica, nella chimica farmaceutica e in medicina. La storia del territorio di Altare è particolarmente legata alla vetreria, compresa quella scientifica, e nella giornata studio sono stati affrontati vari aspetti del ruolo e delle potenzialità di queste collezioni scientifiche. Su questa iniziativa e sul ruolo dei musei di chimica sono consultabili i seguenti link: 1, 2, 3, 4.


150TavolaPeriodicaVale

1 Giugno 2019, Rosignano Marittimo (LI)
Celebrazione dei 150 anni della Tavola Periodica degli Elementi

L'Unesco ha stabilito il 2019 come Anno internazionale della "Tavola Periodica degli Elementi", per celebrare i 150 anni dalla pubblicazione del primo lavoro sulla legge periodica degli elementi del chimico russo Dmitrij Mendeleev, nel 1869. Per questo in tutto il mondo si susseguono iniziative per ricordare questa scoperta e per celebrare l'importanza e il valore della Tavola degli Elementi. La Società Chimica Italiana, e in particolare la Divisione di Didattica della Chimica, in collaborazione con la Sezione Toscana e con il Gruppo di Diffusione della Cultura Chimica, ha organizzato una giornata interamente dedicata a questo evento, nella cornice del Museo di Storia Naturale di Rosignano Marittimo, insieme a molti divulgatori, come lo storico della scienza, Marco Ciardi, e tanti ragazzi dell'Università e delle scuole secondarie. Tutte le informazioni e il programma dell'evento si trovano ai seguenti link: 1, 2, 3, 4.


GruppoDiffusioneCulturaChimica

1 gennaio 2019
Gruppo di Diffusione della Cultura Chimica

La Società Chimica Italiana (SCI) ha dato vita ad un nuovo gruppo interdivisionale con l’intento di unire e coordinare tutti gli sforzi e le azioni che già molti chimici, anche a livello personale, conducono per far fronte alla disinformazione, diffondere la CULTURA CHIMICA e contrastare la diffusione di idee sbagliate e fuorvianti attorno questa scienza. Il gruppo, chiamato “Diffusione della cultura chimica”, si è costituito l'8 giugno 2018 a Roma, con la nomina del consiglio direttivo e la definizione delle principali linee di azione, e è diventato ufficialmente operativo il 1 gennaio 2019. Link al sito del gruppo interdivisionale, link agli articoli apparsi su varie testate e portali sul problema delle fake news legate alla chimica: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7.


Bright2018

28 settembre 2018, Pisa
Bright 2018, attività laboratoriali interattive per bambini

Per avvicinare il grande pubblico alla chimica possiamo utilizzare uno degli aspetti che più la caratterizza: il laboratorio! E' possibile avvicinare i bambini alla chimica attraverso semplici esperienze interattive, con laboratori didattici adatti ai più piccoli e con esperimenti dimostrativi che evidenzino gli aspetti più spettacolari della chimica. Così, anche nel 2018, per la Notte dei Ricercatori, "Bright" in Toscana, anche i bambini possono diventare dei "piccoli chimici", e scoprire così che la Chimica è nella vita di tutti i giorni, alla base della nostra alimentazione, delle emozioni e di tutto ciò che percepiamo con i nostri sensi. Questo è il link al sito del Bright 2018 presso il DCCI.


mimandaraitre

Novembre 2015
La Chimica dell'Olio di Oliva (e le sue sofisticazioni)

L'olio di oliva extra-vergine è uno degli alimenti più soggetti a frodi e sofisticazioni. Su questo argomento il gruppo coordinato dalla professoressa Valentina Domenici lavora da alcuni anni per la messa a punto di metodi non distruttivi, di tipo spettroscopico, volti sia a definire nuovi indici di qualità dell'olio di oliva extra-vergine, sia per identificare eventuali adulterazioni e sofisticazioni, assai frequenti in questo settore. Su questo argomento, molti sono gli articoli e gli interventi divulgativi (vedi ad esempio: 1, 2 e 3). Questi sono alcuni link a interviste rilasciate per "Tg Leonardo" e durante la trasmissione "Mi manda Rai 3".


GEOSCienza

18 febbraio 2013
La Chimica dei Cristalli Liquidi (su GEOSCIENZA)

Pochi tra i non addetti ai lavori sanno cosa sono i cristalli liquidi, benchè gran parte dei dispositivi digitali e mobili, come i cellulari e i tablet, siano il frutto di intense ricerche nel settore dei materiali liquido cristallini. Tra gli interventi divulgativi rivolti al grande pubblico, questo breve video andato in onda nella trasmissione di "GeoScienza" spiega alcune delle particolari proprietà dei cristalli liquidi più comuni, i termotropici nematici e colesterici, e di quelle di sistemi più complessi su cui la professoressa Valentina Domenici fa ricerca da molti anni: gli elastomeri liquido cristallini. Questo è il link al sito della RAI e alla rassegna stampa.


Altri link utili:


SMS Laboratory
Soft Matter Spectroscopy
● ● ●
Department of Chemistry and Industrial Chemistry
Via Giuseppe Moruzzi, 13
56124 - Pisa, Italy

smslab.dcci.unipi.it
Powered by
WMkk-Dcci-Unipi

● ● ●
Privacy Policy